Le interviste di Face Xp: Dott. Valerio Maccagnola

di Redazione

Valerio Maccagnola esperto in ortodonzia

Uno dei valori della vostra associazione è la trasparenza nella relazione di cura con il paziente.
In che modo lei e il suo studio impostate un rapporto trasparente di cura con il paziente e con la sua famiglia quando necessario?

Dare informazioni chiare e comprensibili è un valore importante nel nostro studio.
Nelle riunioni dello staff impariamo a condividere il linguaggio ed il significato che deve assumere per la comunicazione con il paziente.
Durante la prima visita, vengono spiegati al paziente gli opportuni comportamenti da tenere per preservare al meglio la propria salute orale. Ogni situazione clinica particolare viene documentata, non solo con la registrazione nel diario clinico, ma anche con la documentazione fotografica, la presa delle impronte con metodica digitale e la valutazione con Rx; tutto questo materiale è a disposizione del paziente in qualsiasi momento lo voglia richiedere.
Ogni caso clinico viene archiviato e utilizzato per mostrare scelte terapeutiche, modalità di trattamento e qualità dei risultati durante il colloquio col paziente e la sua famiglia.
Seguire la crescita e la permuta dei denti di un bambino vuol dire curarsi dei propri pazienti per diversi anni; periodicamente vengono condivise con pazienti e genitori valutazioni “in progress” con documentazione appropriata per monitorare la maturazione dento scheletrica.

Il paziente al centro è uno dei grandi temi della sanità. Nel 2001 l’Institute Of Medicine ha decretato i criteri che la medicina con l’approccio del paziente al centro deve avere.
Quanto è importante per voi e in che modo coinvolgete il paziente per renderlo responsabilmente partecipe alla cura?

In fase di approccio al paziente cerchiamo di acquisire informazioni sull’importanza che il paziente mostra nei confronti della propria dentatura, capire la motivazione al trattamento e intercettare le aspettative di risultato a fine trattamento.
Sulla base dei dati raccolti vengono spiegati al paziente – con l’utilizzo di video e brochure – gli opportuni comportamenti da tenere per preservare al meglio la propria salute orale.
Per i pazienti in trattamento vengono segnalati i progressi della terapia, utilizzando la documentazione personale e rinforzate le motivazioni per raggiungere gli obiettivi prefissati.
Quando possibile, si stabiliscono tempi e durata del trattamento, che nella gran parte dei casi riusciamo a rispettare grazie alla predicibilità di molte procedure e protocolli terapeutici che hanno dato gli stessi risultati su pazienti collaboranti.

Il valore del sorriso è ormai noto, sia dal punto di vista funzionale (una corretta masticazione influisce direttamente sulla digestione e sugli equilibri muscolari e sulla salute dell’articolazione temporo-mandibolare) che dal punto di vista psicologico (il sorriso è la distanza più breve tra le persone).
Come si stabilisce il livello di complessità di un caso ortodontico?

Non esistono casi semplici in ortodonzia, ma solo dopo una corretta ed approfondita diagnosi e una pianificazione dettagliata, il trattamento può essere più predicibile.
Alcune volte ci troviamo a risolvere piccoli problemi che richiedono minimo impegno sia in termini di tempo che di risorse economiche, altre situazioni richiedono interventi complessi con la partecipazione di più specialisti; in tutte le situazioni la fase che richiede più attenzione è quella della diagnosi.
Abbiamo a disposizione strumenti per la diagnosi estremamente sofisticati, software di progettazione innovativi e dispositivi e apparecchiature per il trattamento di ultima generazione.
L’esperienza trentennale di attività ortodontica e migliaia di casi trattati, la costanza nello studio e nell’aggiornamento, costituiscono la principale fonte di conoscenza per la programmazione di nuovi casi nella ricerca di risultati predicibili e di obiettivi raggiungibili.
Esistono casi in cui il trattamento può apparire più semplice di altri ma l’approccio diagnostico deve essere attento, approfondito e ampio per ogni caso nuovo.

Un tratto che vi accomuna è il network multidisciplinare. A prescindere che esercitiate nei vostri studi o in consulenza presso altri professionisti, ogni socio Face conta su una rete di professionisti che interagiscono e si coordinano per il bene del paziente, affinché tutti gli aspetti di salute siano presi adeguatamente in carico e risolti contemporaneamente.
Quali sono i tratti distintivi dei professionisti Face Xp?

Tutti i miei colleghi che fanno parte della Associazione Face hanno in comune un percorso formativo in ambito ortodontico lungo e specialistico. In questo percorso sono stati affrontati aspetti clinici, aspetti di gestione dei pazienti, merceologia ed innovazione tecnologica. Ci unisce la passione per il nostro lavoro e per un lavoro di qualità al servizio dei nostri pazienti. Ci incontriamo per condividere esperienze cliniche di pazienti particolari, per formare gruppi di studio e di ricerca su nuove procedure e nuove apparecchiature, facciamo educazione continua per migliorare le nostre competenze al servizio dei nostri pazienti.
Abbiamo una comune procedura diagnostica, definiamo protocolli di lavoro da condividere, stabiliamo i requisiti minimi di partecipazione all’associazione in termini di attrezzature, aggiornamento e presenza alle attività comuni.

CHIEDI ALL’ORTODONTISTA

Hai un dubbio sulla salute orale? Scrivi, ti risponde un Esperto in Ortodonzia di Face Xp.

Accetto Privacy Policy
Tutti i campi sono obbligatori

SAI COME PRENDERTI CURA DEL SORRISO?

Scarica gratis gli opuscoli ortodontici! Gli Esperti in Ortodonzia Face Xp spiegano passo passo come avere cura della salute orale di adulti e bambini.