Urto al mento e danni all’ATM, cosa fare?

di Dott. Edoardo Marchese

L'ortodontista risponde

Dopo una caduta ho sbattuto il mento e si è verificato lo spostamento dell’asse con lussazione mandibolare. Il chirurgo maxillo facciale mi ha predisposto un bite ma spesso ho la sensazione che non risolva il problema. Sto male e non dormo la notte. – Antonietta

Risponde il Dott. Edoardo Marchese, esperto in ortodonzia di Salerno

Un trauma in regione mentale può aver provocato un danno sulle articolazioni temporo-mandibolari (ATM).

La terapia in questi casi può prevedere l’applicazione di un dispositivo per bilanciare l’occlusione, che possiamo definire bite o più precisamente “splint gnatologico”.
Lo splint gnatologico dovrebbe essere realizzato con guide corrette ai movimenti della mandibola e bilanciato dal clinico più volte fino ad ottenere un miglioramento della sintomatologia.

A questo si può associare, se indicato, terapia fisioterapica mirata per rilassare la muscolatura masticatoria e migliorare i movimenti mandibolari intervenendo sulle articolazioni temporo-mandibolari.
Il caso comunque dovrebbe essere inquadrato meglio con una visita accurata e eventuali prescrizioni di esami radiologici.

CHIEDI ALL’ORTODONTISTA

Hai un dubbio sulla salute orale? Scrivi, ti risponde un Esperto in Ortodonzia di Face Xp.

Accetto Privacy Policy
Tutti i campi sono obbligatori

SAI COME PRENDERTI CURA DEL SORRISO?

Scarica gratis gli opuscoli ortodontici! Gli Esperti in Ortodonzia Face Xp spiegano passo passo come avere cura della salute orale di adulti e bambini.