12 Aprile 2019

Succhiamento del pollice: come togliere il vizio se si protrae troppo?

di Paolo Acquaviva

L'ortodontista risponde

Le mie figlie di 9 e 14 anni – che non hanno mai usato il ciuccio – succhiano ancora il pollice: cosa posso fare? – Teresa

Risponde il Dott. Paolo Acquaviva, esperto in ortodonzia di Salerno.

Il succhiamento del pollice è un’abitudine molto diffusa nella prima infanzia e generalmente tende a scomparire dopo i due anni.
Il protrarsi del succhiamento del pollice può determinare problemi nella posizione dei denti, causando un aumento dello spazio tra incisivi superiori ed inferiori, con possibili problemi funzionali ed estetici.

Per prima cosa le sue figlie dovrebbero essere visitate da uno specialista in ortodonzia, per verificare se il succhiamento del pollice ha determinato questo tipo di problemi.
Se questo è il caso, andrebbero adottate delle strategie per evitare che tale abitudine viziata si protragga ulteriormente, perché, la sua persistenza sarebbe tra l’altro di ostacolo al raggiungimento degli obiettivi di un trattamento ortodontico.
Considerando l’età abbastanza avanzata, soprattutto di una delle sue figlie, la loro presa di coscienza del problema e delle conseguenze sulla dentatura è probabilmente la strategia più efficace.

In alternativa esistono apparecchi fissi come la griglia linguale, fissata ai molari superiori, con una serpentina in metallo dietro gli incisivi, che impedisce l’inserimento del pollice tra i denti.
Tuttavia alla figlia adolescente, potrebbe risultare molto poco accettabile.

A volte sono anche indicati smalti amari da spennellare sul dito, che per il loro sapore poco gradevole, possono scoraggiare la suzione (leggi anche: Succhiamento del dito e del ciuccio: perché avviene e come rimediare).

Data l’età delle sue figlie, a mio parere resta come prima scelta la strada della loro consapevolezza dei danni potenziali o già in atto a carico della funzione occlusale e dell’estetica dei denti anteriori: continui rinforzi motivazionali positivi al raggiungimento dei primi risultati e senza ricorrere ad atteggiamenti severi nel caso di eventuali e fisiologiche ricadute.

Invia la tua domanda!

Ti rispondono gli Esperti in Ortodonzia di Face Xp.

Tutti i campi sono obbligatori