26 ottobre 2018

Spostamento dei denti: può creare problemi cervicali?

di Dr. Maria Luisa Frassica

Frassica ortodontista

Salve, volevo chiedere se lo spostamento dei denti può influire sul tratto cervicale, grazie – Rosa

Risponde la Dott.ssa Maria Luisa Frassica, esperto in ortodonzia di Roma.

Lo spostamento dei denti crea una modifica dell’occlusione e di conseguenza ha delle ripercussioni sulla articolazione temporo mandibolare (ATM), che è l’articolazione che ci permette di aprire e chiudere la bocca. Se questo spostamento è fatto sotto controllo ortodontico può portare a dei benefici dell’occlusione.
Esistono poi evidenti correlazioni tra l’occlusione e le strutture che contribuiscono alla postura, fra cui anche il tratto cervicale. In particolare il trigemino, che è il nervo principale della nostra occlusione, innerva anche le prime tre vertebre cervicali; di conseguenza, una disfunzione temporo mandibolare (DTM) può provocare problematiche cervicali e posturali.

Invia la tua domanda!

Ti rispondono gli Esperti in Ortodonzia di Face Xp.

Tutti i campi sono obbligatori