Le interviste di Face Xp: Dott.ssa Roberta Manfredonia

di Redazione

Roberta Manfredonia esperto in otdodonzia

Uno dei valori della vostra associazione è la trasparenza nella relazione di cura con il paziente.
In che modo lei e il suo studio impostate un rapporto trasparente di cura con il paziente e con la sua famiglia quando necessario?

Lo Studio Dentistico dei dottori Manfredonia è composto da quattro medici, due igieniste, 6 dipendenti, diversi collaboratori esterni e tutti lavorano in sinergia per soddisfare tutte le esigenze del paziente. L’accoglienza è curata nei minimi dettagli per far sentire il paziente a proprio agio e i bambini vengono curati in uno spazio loro dedicato con supporti di vario tipo per rendere la seduta piacevole e divertente.

Dopo la prima visita e un check up approfondito, i pazienti vengono invitati a visionare il piano di trattamento che viene illustrato da uno o più medici, aiutandoli a capire meglio tramite la presentazione di slide di casi simili e di terapie concluse. Periodicamente viene fatto un riepilogo ai pazienti o ai genitori dei pazienti con la proiezione di slide dei progressi terapeutici.

Il paziente al centro è uno dei grandi temi della sanità. Nel 2001 l’Institute Of Medicine ha decretato i criteri che la medicina con l’approccio del paziente al centro deve avere.
Quanto è importante per voi e in che modo coinvolgete il paziente per renderlo responsabilmente partecipe alla cura?

I protocolli terapeutici vengono effettuati dai vari specialisti dello studio per portare avanti un obiettivo che è una “conditio sine qua non” per proseguire con le cure: la salute della bocca in tutti i suoi aspetti,  partendo dalle terapie di base, soprattutto da un’attenta motivazione del paziente alla collaborazione e all’educazione dell’igiene orale.

Viene spiegato ad ogni paziente quanto sia importante il suo coinvolgimento per il successo della terapia collaborando in tutte le varie fasi delle cure a vari livelli.

Il valore del sorriso è ormai noto, sia dal punto di vista funzionale (una corretta masticazione influisce direttamente sulla digestione e sugli equilibri muscolari e sulla salute dell’articolazione temporo-mandibolare) che dal punto di vista psicologico (il sorriso è la distanza più breve tra le persone).
Come si stabilisce il livello di complessità di un caso ortodontico?

Socia Fondatrice Face, mi onora  far parte di questo gruppo di lavoro che ha dei protocolli e degli obiettivi di trattamento comuni: la cura di tutti gli aspetti inerenti ad una malocclusione, dall’estetica dentale a quella facciale, la salute parodontale, la salute articolare, la pervietà delle vie aeree, la stabilità nel tempo e la soddisfazione del paziente. Per raggiungere questi obiettivi la diagnosi è fondamentale, la malocclusione è studiata nei minimi dettagli in modo da non lasciare nulla al caso e fare un progetto di terapia chiaro e trasparente con il paziente fin da subito. L’aggiornamento è una delle caratteristiche che accomuna i soci Face che perseguono con tenacia e continuità caratteristiche appartenenti a chi è mosso da una profonda passione per la professione e da una grande serietà nel portarla avanti.

Un tratto che vi accomuna è il network multidisciplinare. A prescindere che esercitiate nei vostri studi o in consulenza presso altri professionisti, ogni socio Face conta su una rete di professionisti che interagiscono e si coordinano per il bene del paziente, affinché tutti gli aspetti di salute siano presi adeguatamente in carico e risolti contemporaneamente.
Quali sono i tratti distintivi dei professionisti Face Xp?

A dimostrazione del fatto che – come tutti i soci Face – abbiamo a cuore il bene del paziente e che il paziente è al centro della nostra  attenzione, lo studio Manfredonia ha impiegato gran parte delle proprie risorse nell’investire in attrezzature all’avanguardia, dalle radiografie digitali alla Tac Cone beam tridimensionale, dal microscopio intraoperatorio al laser, dalle lampade per lo sbiancamento allo scanner per prendere le impronte intraorali digitali e poter costruire un manufatto protesico o ortodontico senza causare disagio al paziente; così come viene dedicata attenzione alla tecnologia, un’altra parte di risorse economiche e di tempo vengono utilizzate per avvalersi di consulenze esterne con moltissimi collaboratori: dalla logopedista alla posturologa, dal parodontologo al chirurgo maxillo facciale.

CHIEDI ALL’ORTODONTISTA

Hai un dubbio sulla salute orale? Scrivi, ti risponde un Esperto in Ortodonzia di Face Xp.

Accetto Privacy Policy
Tutti i campi sono obbligatori

SAI COME PRENDERTI CURA DEL SORRISO?

Scarica gratis gli opuscoli ortodontici! Gli Esperti in Ortodonzia Face Xp spiegano passo passo come avere cura della salute orale di adulti e bambini.