6 Maggio 2019

Palato stretto: bioattivatore funzionale o espansore palatale?

di Dr. Valeria Assumma

L'ortodontista risponde

Mio figlio di 6 anni e mezzo ha perso i 2 incisivi superiori laterali diversi mesi fa.
Non sono ancora cresciuti, a causa del poco spazio; nella radiografia si evince che gli incisivi sono in sede.
Ho avuto 2 pareri diversi: uno mi ha consigliato un bioattivatore funzionale da mettere la notte, l’altro un apparecchio di ferro.
Il bioattivatore è in grado di allargare l’arcata? Vorrei evitare a mio figlio la classica macchinetta di ferro – Gaia

Risponde la Dott.ssa Valeria Assumma, esperto in ortodonzia di Napoli

Da quanto mi descrive suo figlio presenta una permuta piuttosto precoce in quanto in media l’eruzione degli incisivi laterali superiori avviene tra i 7-9 anni.

La mancanza di spazio per la loro eruzione può essere correlata a diversi fattori come la presenza di un palato stretto o dimensioni di denti più grandi rispetto alla base ossea alveolare.
Spesso la contrazione del palato può essere associata a vari fattori, quali abitudini viziate (leggi) come la suzione prolungata del ciuccio o del dito, la respirazione orale etc. Quindi, il primo passo è quello di effettuare una visita ed una diagnosi accurata al fine anche di individuare eventuali fattori ambientali che possono aggravare lo sviluppo della malocclusione ed eventualmente intervenire alla loro eliminazione anche attraverso la cooperazione con altri specialisti, quali l’otorino-laringoiatra, il logopedista etc.

Per quanto riguarda l’approccio terapeutico, esistono diverse possibilità che devono essere valutate dopo la fase diagnostica.
In generale, in caso di contrazione scheletrica del palato, l’espansore palatale fisso rappresenta l’apparecchio più efficace per ottenere un’espansione scheletrica con un incremento del diametro trasversale del palato. Altri approcci sono validi, soprattutto, per un’espansione di tipo dento-alveolare.

Le suggerisco di rivolgersi ad un ortodontista di fiducia per una valutazione più approfondita del caso.

Invia la tua domanda!

Ti rispondono gli Esperti in Ortodonzia di Face Xp.

Accetto Privacy Policy
Tutti i campi sono obbligatori