26 Luglio 2019

Guida all’occlusione con estrazioni seriate: Fabrizio Lerda presenta il suo libro.

di Redazione

estrazioni seriate

Su questo tema il Dott. Fabrizio Lerda, esperto in ortodonzia Face Xp, ha dato alle stampe per l’editore Ariesdue un importante testo dal titolo “Guida all’occlusione con estrazioni seriate, secondo gli insegnamenti di Jack Dale”.
In occasione della pubblicazione del libro, il Presidente onorario dell’Associazione Face, Dott. Renato Cocconi, ha voluto rivolgere alcune domande all’autore.

Caro Fabrizio, è un onore e un privilegio poterti intervistare in anteprima su questa tua importante opera.
Questo testo diverrà un punto di riferimento importante per tutti gli studenti di ortodonzia e sarà utile a tutti i professionisti esperti.
Quanto è cambiato o si è evoluto, nel corso degli anni il presupposto teorico iniziale di Jack Dale?

Il presupposto teorico iniziale di Jack Dale nel corso degli anni non è affatto cambiato. Dale affermava che se un affollamento è grave all’età di 8 anni, questo tipo di malocclusione con il tempo non può che peggiorare. Su questo presupposto ha approfondito in maniera dettagliata e meticolosa la diagnosi precoce, basandosi su principi e studi passati, in particolar modo quelli del Dott. Moorrees che rimangono tuttora validi.
Il mio obiettivo è proprio quello di riportare in evidenza, in lingua italiana, ciò che Dale mi ha trasmesso con i suoi preziosi insegnamenti. Nel corso degli anni, quello che si è profondamente modificato è il sistema di indagini diagnostiche, sempre più evolute e sempre più precise, al punto di poter realizzare piani terapeutici individualizzati .
In un’epoca di marketing esasperato e di protocolli terapeutici generalizzati, il fatto di riprendere concetti importantissimi è fondamentale per recuperare professionalità e competenza in un campo così esteso ed affascinante come quello dell’ortodonzia. Il mio obiettivo è quello di affiancare i principi teorici all’immediata dimostrazione clinica dei pazienti trattati con questa metodica.

Quando si può scegliere di fare le enucleazioni anziché le estrazioni seriate?

Dale non era entusiasta delle enucleazioni benché le consigliasse per tutte quelle situazioni cliniche in cui i canini stanno sopravanzando nell’eruzione i premolari.
Il suo pensiero è sicuramente influenzato dalle metodiche chirurgiche di quegli anni, in cui spesso l’enucleazione era associata ad un grossa perdita di tessuto osseo alveolare.
Oggi pur essendo migliorate le tecniche chirurgiche – sempre meno invasive e destruenti -, ritengo anch’io che questa procedura non possa essere sempre realizzata. L’accettazione quasi del 100 % dei trattamenti con estrazione in serie da parte dei miei pazienti è dettata dal fatto che mi occupo personalmente dall’inizio alla fine sia della parte ortodontica sia di quella chirurgica. Questo aspetto mi pone nella condizione di valutare attentamente il grado di collaborazione del paziente, in quanto l’atto chirurgico, vista la tenera età, può rappresentare possibili difficoltà soprattutto di collaborazione.

La prima valutazione è quella se il paziente di 8-9 anni è in grado di sopportare emotivamente questo tipo di approccio.

La seconda valutazione si basa sull’analisi dell’eruzione dentale del paziente in esame: come ricordato in precedenza se i canini stanno erompendo prima dei quarti, è fondamentale ricorrere all’estrazione dei denti ed alla enucleazione dei quarti per non perdere il movimento di scivolamento distale dei canini.

Un‘ultima valutazione la si effettua sulla reale necessità di estrarre o meno. Noi facciamo un piano terapeutico a 7-8 anni e la possibilità di fare una rivalutazione, prima di estrarre i quarti, a distanza di circa 2 anni ci concede del tempo per osservare bene il paziente e rappresenta un momento importante soprattutto nei casi dubbi. Se la diagnosi è certa l’enucleazione rappresenta l’approccio migliore.

L’Associazione Face si riunisce a Roma sabato 12 e domenica 13 ottobre.
Ci farai l’onore e il piacere di presentarci la tua opera?

Certamente in occasione del congresso Sido a Roma avrò anche il piacere e soprattutto l’onore di presentare il mio lavoro all’Associazione Face che sicuramente raccoglie amici e colleghi molto preparati su questo argomento.
Le informazioni del mio libro sono relative alle estrazioni seriate, argomento poi ripreso e sviluppato nel corso degli anni dal Dott. Roth; il tutto è stato poi ulteriormente approfondito fino ai giorni nostri dai dottori Domingo Martin, Jorge Ayala e da te, Renato. A voi tutti va tutta la mia stima e riconoscenza per gli insegnamenti ricevuti.

Invia la tua domanda!

Ti rispondono gli Esperti in Ortodonzia di Face Xp.

Accetto Privacy Policy
Tutti i campi sono obbligatori