5 Agosto 2019

Le interviste di Face Xp: Dott.ssa Giuliana Furfaro

di Redazione

Giuliana Furfaro Esperto in Ortodonzia

Uno dei valori della vostra associazione è la trasparenza nella relazione di cura con il paziente.
In che modo Lei imposta un rapporto trasparente di cura con il paziente e con la sua famiglia quando necessario?

Elemento fondamentale per me, per ottenere la fiducia del paziente e/o dei suoi genitori, è la trasparenza e la chiarezza dei principi che vengono spiegati in prima visita, quando si descrive sia il problema riscontrato che il necessario piano di trattamento.
A tal fine il team dello studio dedica tempo e attenzione al paziente per dare informazioni chiare e utili, e spiegare il perché è necessario il trattamento ortodontico e le alternative ad esso.
Una comunicazione chiara e trasparente consente un dialogo proficuo.
Analizzando il caso si formula la diagnosi e si elabora il piano di trattamento più adeguato, meno invasivo, cercando di soddisfare le esigenze funzionali ed estetiche del paziente.
Vengono descritti i tempi, le eventuali limitazioni del caso ed i costi.
Nel nostro studio, a tutti i pazienti viene presentato ed illustrato il piano di cura, con l’aiuto di foto, radiografie, ed immagini di casi analoghi già risolti.
Durante le terapie sono di prassi colloqui periodici con il paziente e/o i genitori, che consentono un aggiornamento continuo sull’evoluzione e progressione della terapia in corso. In tal modo il paziente è coinvolto e consapevole dei progressi di cura, e questo è essenziale per ottenere massima collaborazione e minimo disagio.

Il paziente al centro è uno dei grandi temi della sanità. Nel 2001 l’Institute Of Medicine ha decretato i criteri che la medicina con l’approccio del paziente al centro deve avere.
Quanto è importante per voi e in che modo coinvolgete il paziente per renderlo responsabilmente partecipe alla cura?

Dopo aver studiato attentamente il piano di trattamento per il paziente, lo stesso verrà coinvolto in un appuntamento di colloquio a lui dedicato, dove gli verrà spiegata la nostra proposta di cura e le possibili alternative.
Così facendo il paziente e/o i genitori potranno scegliere consapevolmente e partecipare al trattamento in modo attivo.
Il paziente deve conoscere chiaramente gli obiettivi e le finalità da raggiungere.
Il nostro compito è quello di porlo e di farlo sentire sempre “al centro” della nostra attenzione, e quindi coinvolto passa passo nell’evoluzione del trattamento ortodontico; pertanto viene aggiornato costantemente dei progressi ottenuti, al fine di massimizzare consapevolezza e collaborazione.

Il valore del sorriso è ormai noto, sia dal punto di vista funzionale (una corretta masticazione influisce direttamente sulla digestione e sugli equilibri muscolari e sulla salute dell’articolazione temporo-mandibolare) che dal punto di vista psicologico (il sorriso è la distanza più breve tra le persone).
Come si stabilisce il livello di complessità di un caso ortodontico?

La complessità di un caso ortodontico, a volte si manifesta con un piccolo problema estetico.
Per valutare bene la complessità di un caso è fondamentale esaminare con un flusso logico di ragionamento ,una serie di parametri correlati tra loro:

  • componenti del viso per l’analisi estetica
  • componenti dentali per l’ analisi occlusale
  • componenti articolari per l’analisi funzionale

Tutto questo ci porterà a formulare un piano di trattamento ideale per le esigenze del paziente.
E’ fondamentale prima di iniziare il caso, conoscere bene tutti gli elementi che potrebbero ostacolare la buona riuscita, e questo significa, ad esempio, per i piccoli pazienti, prevedere anomalie di crescita, o crescite sfavorevoli che potrebbero in alcune situazioni peculiari favorire o meno la buona riuscita del caso.

Un tratto che vi accomuna è il network multidisciplinare. A prescindere che esercitiate nei vostri studi o in consulenza presso altri professionisti, ogni socio Face conta su una rete di professionisti che interagiscono e si coordinano per il bene del paziente, affinché tutti gli aspetti di salute siano presi adeguatamente in carico e risolti contemporaneamente.
Quali sono i tratti distintivi dei professionisti Face?

Dopo un lungo periodo dedito allo studio e all’aggiornamento continuo, sono fiera di far parte dell’Associazione FACE, orientata all’eccellenza clinica e al servizio del paziente.
Questo per me è molto importante, è una condizione di privilegio, mi consente un confronto con colleghi di altissimo livello. Caratteristica comune che contraddistingue tutti gli associati è la continua voglia di crescere professionalmente , condividere le esperienze cliniche e adottare l’uso di protocolli specifici per i vari trattamenti, in definitiva “formazione continua” ed impegno costante rappresenta uno stimolo al miglioramento utile a me e soprattutto ai miei pazienti.
Per me significa trattare il paziente come vorrei essere trattata io, un approccio che mi consente di instaurare un rapporto costruttivo e consapevole con il paziente, al fine di ottenere i migliori risultati possibili.

Invia la tua domanda!

Ti rispondono gli Esperti in Ortodonzia di Face Xp.

Accetto Privacy Policy
Tutti i campi sono obbligatori