7 settembre 2018

Dolori facciali e cervicali: disfunzioni dell’ATM?

di Dr. Roberto Conte

Conte ortodontista

Ho letto il vostro articolo sulle disfunzioni dell’ATMSoffro da anni di un doloroso problema che mi ha già causato cervicali tanto da dover andare al pronto soccorso dal dolore. Ora ho dolori fortissimi fino allo zigomo che cerco di tenere a bada con l’Oki. Il mio dentista a suo tempo mi fece un bite – che sinceramente porto poco perché molto fastidioso – e mi disse che non si tratta di un problema risolvibile completamente… – Laura

Risponde il Dott. Roberto Conte, esperto in ortodonzia di Cittadella (PD).

Parlare di articolazione temporo-mandibolare (ATM) è abbastanza restrittivo in quanto l’articolazione deve essere inserita in un contesto ove sono presenti altre componenti anatomiche che interagiscono tra loro e forniscono dei quadri clinici talora difficili da interpretare.
Il problema di sempre era e resta quello diagnostico.
Bisogna farsi un’idea precisa della problematica che ci riferisce tramite un accurato esame gnatologico per avere idee precise e poter rispondere in primis ad una domanda fondamentale: si tratta veramente di disfunzione temporo-mandibolare?

Nel suo specifico caso bisogna indagare perché, riferendo di “cervicali”, si potrebbe trattare di un dolore riferito in zona facciale da contratture e/o trigger point nei muscoli trapezio, sterno-cleido-mastoideo, nucali.
Riferisce inoltre che ha a disposizione un bite che, per svolgere la sua funzione, deve essere confortevole, bilanciato e non creare dolore e fastidi.

Invia la tua domanda!

Ti rispondono gli Esperti in Ortodonzia di Face Xp.

Tutti i campi sono obbligatori