Spostamento dei denti: può creare problemi cervicali?

di Dott.ssa Maria Luisa Frassica

Salve, volevo chiedere se lo spostamento dei denti può influire sul tratto cervicale, grazie – Rosa

Risponde la Dott.ssa Maria Luisa Frassica, esperto in ortodonzia di Roma.

Lo spostamento dei denti crea una modifica dell’occlusione e di conseguenza ha delle ripercussioni sulla articolazione temporo mandibolare (ATM), che è l’articolazione che ci permette di aprire e chiudere la bocca. Se questo spostamento è fatto sotto controllo ortodontico può portare a dei benefici dell’occlusione.
Esistono poi evidenti correlazioni tra l’occlusione e le strutture che contribuiscono alla postura, fra cui anche il tratto cervicale. In particolare il trigemino, che è il nervo principale della nostra occlusione, innerva anche le prime tre vertebre cervicali; di conseguenza, una disfunzione temporo mandibolare (DTM) può provocare problematiche cervicali e posturali.

CHIEDI ALL’ORTODONTISTA

Hai un dubbio sulla salute orale? Scrivi, ti risponde un Esperto in Ortodonzia di Face Xp.

Accetto Privacy Policy
Tutti i campi sono obbligatori

SAI COME PRENDERTI CURA DEL SORRISO?

Scarica gratis gli opuscoli ortodontici! Gli Esperti in Ortodonzia Face Xp spiegano passo passo come avere cura della salute orale di adulti e bambini.