Le interviste di Face Xp: Dott. Massimiliano Lombardo

di Redazione

Odontoiatria, Specialista in ortodonzia, diplomato negli Stati Uniti alla Fondazione di Odontoiatria Bioestetica, perfezionatosi in Italia attraverso corsi annuali con il dott. Fradeani per la protesi e con il dott. Cocconi in ortodonzia, esercita la sua attività professionale nel suo studio di Bergamo. Massimiliano Lombardo esperto in ortodonzia, socio fondatore dell’Associazione FACE, ama prendersi cura di tutti gli aspetti della salute odontoiatrica di adulti e bambini e coordina nel suo studio un team di validi professionisti.

Uno dei valori della vostra associazione è la trasparenza nella relazione di cura con il paziente.
In che modo lei e il suo studio impostate un rapporto trasparente di cura con il paziente e con la sua famiglia quando necessario?

Sin dal momento del primo contatto telefonico on-line oppure telefonico, viene spiegato al paziente le modalità della prima visita e gli eventuali costi per essa.
Al termine della prima visita, nei casi più complessi da un punto di visto medico, viene rilasciata una relazione per il pediatra o per il medico curante oltre a una brochure informativa che spiega nel dettaglio i principi di trattamento che adottiamo in studio.
Ogni prima visita viene documentata con fotografie e, se necessarie, con radiografie che al termine vengono consegnate al paziente insieme al preventivo delle cure.
Nei casi in cui è necessaria una valutazione più approfondita oltre alla prima visita, al paziente viene rilasciata una relazione scritta con la diagnosi e la prognosi oltre a un piano di pagamenti dettagliati e concordati in base alle esigenze specifiche. Tutti gli esami strumentali che siano fotografie o esami radiografici, vengono consegnati al paziente in copia.
Periodicamente vengono stabiliti degli incontri con il paziente o con il genitore in cui si spiega lo stato del trattamento mostrando le fotografie di volta in volta eseguite.

Il paziente al centro è uno dei grandi temi della sanità. Nel 2001 l’Institute Of Medicine ha decretato i criteri che la medicina con l’approccio del paziente al centro deve avere.
Quanto è importante per voi e in che modo coinvolgete il paziente per renderlo responsabilmente partecipe alla cura?

Il paziente sin dal momento della presentazione del piano di trattamento ortodontico viene edotto in modo completo e approfondito sulle cure che sono state pensate come più adeguate alla soluzione del suo problema.
Qualora possibile, vengono presentati uno o più piani di trattamento alternativi in modo che il paziente possa liberamente comprendere perché la soluzione proposta è quella migliore per il suo caso ma lasciandogli sempre la possibilità di valutare strade differenti.
Ogni modifica al piano di trattamento concordato, talvolta non prevedibile all’inizio soprattutto per i piani di trattamento più complessi, viene spiegato per l’accettazione da parte del paziente.
Così come quasi tutte le sedute di trattamento, previo consenso del paziente, vengono fotografate (le più complesse anche registrate) e mostrate al paziente.

Il valore del sorriso è ormai noto, sia dal punto di vista funzionale (una corretta masticazione influisce direttamente sulla digestione e sugli equilibri muscolari e sulla salute dell’articolazione temporo-mandibolare) che dal punto di vista psicologico (il sorriso è la distanza più breve tra le persone).
Come si stabilisce il livello di complessità di un caso ortodontico?

Un caso ortodontico non è solo allineare i denti storti o chiudere degli spazi tra gli incisivi ma „curare“ l’intero sistema stomatognatico: muscoli, articolazioni, gengive e osso di supporto dei denti, labbra.
Tanti più sono i fattori alterati in una bocca (l’articolazione o i muscoli che fanno male, le labbra che non si chiudono o che sono stirate, le gengive sottili) maggiore è la complessità del caso che deve essere trattato.
Negli ultimi anni le nuove tecnologie come la TAC Cone Beam o lo scanner intraorale sono state introdotte per aiutare e rendere più precisa la diagnosi e, spesso, rendendo evidenti problemi che prima venivano trascurati perché non diagnosticati e che esponevano a difficoltà nel trattamento.
Solo una completa valutazione di tutte le strutture prima menzionate può definire la complessità del caso.
Allineare i denti è l’aspetto più semplice e, talvolta, più frustrante quando si scopre a distanza di tempo che gli stessi sono nuovamente storti: questo perché non sono stati risolti gli altri problemi della bocca.

Un tratto che vi accomuna è il network multidisciplinare. A prescindere che esercitiate nei vostri studi o in consulenza presso altri professionisti, ogni socio Face conta su una rete di professionisti che interagiscono e si coordinano per il bene del paziente, affinché tutti gli aspetti di salute siano presi adeguatamente in carico e risolti contemporaneamente.
Quali sono i tratti distintivi dei professionisti Face Xp?

E‘ stato facile creare il network Face Xp proprio perché approcciamo il paziente con una visione condivisa, spesso con un percorso di studi e aggiornamento comune che ci permettono di avere basi diagnostiche e protocolli di trattamento comuni.
Quindi sono stati i nostri tratti distintivi a creare il network Face Xp:
• costante aggiornamento di qualità
• attenzione a tutti gli aspetti biologici, funzionali ed estetici del paziente
• approccio multidisciplinare al problema del paziente
• protocolli di trattamento condivisi
• trasparenza nei piani di cura e di pagamento.

CHIEDI ALL’ORTODONTISTA

Hai un dubbio sulla salute orale? Scrivi, ti risponde un Esperto in Ortodonzia di Face Xp.

Accetto Privacy Policy
Tutti i campi sono obbligatori

SAI COME PRENDERTI CURA DEL SORRISO?

Scarica gratis gli opuscoli ortodontici! Gli Esperti in Ortodonzia Face Xp spiegano passo passo come avere cura della salute orale di adulti e bambini.