Le interviste di Face Xp: Dott.ssa Giulia Pilat

di Redazione

Uno dei valori della vostra associazione è la trasparenza nella relazione di cura con il paziente.
In che modo lei e il suo studio impostate un rapporto trasparente di cura con il paziente e con la sua famiglia quando necessario?

Il primo approccio con il paziente e/o la famiglia avviene in modo confidenziale ed empatico così da poter “avvicinare la persona” che ha proprie esigenze ed aspettative. La chiarezza degli intenti e la trasparenza nel comunicarli, instaurano un rapporto di reciproca fiducia che dà la possibilità di dialogare su piani comuni.
L’analisi del singolo caso consente di elaborare la diagnosi e le conseguenti opzioni di trattamento con relativi tempi, costi, ed eventuali limitazioni dello stesso.
Le documentazioni fotografiche e radiologiche sono a disposizione ed eventualmente inviate, per conoscenza, al pediatra, medico di base o altro specialista curante con adeguati aggiornamenti durante la cura.
Video od immagini di procedure ed apparecchiature sono un’opportunità nel comunicare le modalità e la nostra esperienza relative ai trattamenti proposti.

Il paziente al centro è uno dei grandi temi della sanità. Nel 2001 l’Institute Of Medicine ha decretato i criteri che la medicina con l’approccio del paziente al centro deve avere.
Quanto è importante per voi e in che modo coinvolgete il paziente per renderlo responsabilmente partecipe alla cura?

Coinvolgere il paziente nel piano di trattamento è fondamentale per me, perché la collaborazione è alla base della buona riuscita del trattamento ortodontico proposto.

Il coinvolgimento è adeguato alle età: i piccoli pazienti e i ragazzi si approcciano insieme alla famiglia con adeguata strategia di comunicazione; negli adulti, consensi informati relativi ai diversi protocolli proposti vengono sottoscritti all’accettazione del trattamento.

Le documentazioni, costantemente aggiornate, sono a disposizione per rilevare l’evoluzione del trattamento ortodontico al fine di raggiungere gli obbiettivi concordati

Il valore del sorriso è ormai noto, sia dal punto di vista funzionale (una corretta masticazione influisce direttamente sulla digestione e sugli equilibri muscolari e sulla salute dell’articolazione temporo-mandibolare) che dal punto di vista psicologico (il sorriso è la distanza più breve tra le persone).
Come si stabilisce il livello di complessità di un caso ortodontico?

“Restaurare sorrisi”, questa è la mission dell’ortodontista. Ogni restauro è legato alla persona, al riequilibrio di aspetti estetici e funzionali per creare armonia e stabilità. Ciò richiede uno studio approfondito ed  articolato di ogni paziente e che si elabori una soluzione terapeutica personalizzata. Sia essa rivolta a bimbi, ragazzi od adulti, prevede la collaborazione con un team di specialisti in grado di lavorare in sinergia al fine di rendere coerenti le scelte terapeutiche.
Si collabora con professionisti di altre specialità odontoiatriche (conservatore, parodontologo, protesista, chirurgo, chirurgo maxillo facciale) o di distretti limitrofi (otorino, oculista, logopedista, ortopedico)

Un tratto che vi accomuna è il network multidisciplinare. A prescindere che esercitiate nei vostri studi o in consulenza presso altri professionisti, ogni socio Face conta su una rete di professionisti che interagiscono e si coordinano per il bene del paziente, affinché tutti gli aspetti di salute siano presi adeguatamente in carico e risolti contemporaneamente.
Quali sono i tratti distintivi dei professionisti Face Xp?

Con orgoglio e dedizione appartengo alla Associazione Face e perseguo il progetto Face Xp orientato all’eccellenza clinica al servizio del paziente.

Caratteristica comune è il continuo aggiornamento culturale e tecnologico e l’interazione con colleghi motivati. L’analisi prevede l’utilizzo di tecnologie di ultima generazione: impronte con scanner, Rx in 3d di ultima generazione, programmi di cefalometria computerizzata, laser. I trattamenti vengono proposti secondo protocolli realizzati nel rispetto dell’evidenza scientifica e della trasparenza nella comunicazione.

CHIEDI ALL’ORTODONTISTA

Hai un dubbio sulla salute orale? Scrivi, ti risponde un Esperto in Ortodonzia di Face Xp.

Accetto Privacy Policy
Tutti i campi sono obbligatori

SAI COME PRENDERTI CURA DEL SORRISO?

Scarica gratis gli opuscoli ortodontici! Gli Esperti in Ortodonzia Face Xp spiegano passo passo come avere cura della salute orale di adulti e bambini.